Dalla parte sbagliata

FB_PSR15_SperanzaDopoIqbal_Cop

Titolo Dalla parte sbagliata

Autore Francesco D’Adamo

Editore Giunti

Pubblicazione Marzo 2015

Il 16 aprile 1995 veniva assassinato, in circostanze mai chiarite, il tredicenne Iqbal Masih operaio pakistano che aveva rivelato al  mondo la tragedia dello sfruttamento minorile nel suo Paese. La tragica ed eroica vicenda di Iqbal era stata raccontata da Francesco D’Adamo nel romanzo Storia di Iqbal, nel quale l’autore aveva affiancato al protagonista realmente esistito alcune figure di fantasia, tra cui Fatima e Maria, piccole schiave che lo seguono nella ribellione e nella lotta. In Dalla parte sbagliata Fatima (emigrata in Italia) e Maria (rimasta in Pakistan) hanno ormai venti anni, ma lo sfruttamento del lavoro e il dramma dei diritti negati ai bambini sono ancora una terribile realtà con cui fare i conti. Il romanzo racconta in parallelo le storie delle due amiche, legate tra loro dalle lettere che si scrivono.