Luca Ricci
Gli invernali
La nave di Teseo

Presentato da
Guido Davico Bonino

«Gli invernali di Luca Ricci è la tavola periodica degli elementi di noi umanisti, dentro ci siamo proprio tutti – scrittori e critici, funzionari editoriali e agenti – ma non pensiate a una bagattella, qui il riso è da intendersi nella sua accezione più profonda e teatrale: come sostituto del pianto. E teatrale è l’impostazione della pagina, con un testo che finalmente è in grado di dirci qualche cosa, che per una volta trascina il teatro sulla pagina (e non il contrario!). Ricci lo leggo dall’inizio dei suoi racconti che ho avuto modo di definire “minuziosi e traslucidi”, mi accompagna e lo accompagno, leggetelo e vi darà il piacere del talento all’opera.»