recensionirecensioni 2020

Il delitto di via Crispi n.21

Lidia Del Gaudio
Il delitto di via Crispi n.21
Fanucci

Proposto da
Marcello Ciccaglioni

«Scritto con grande eleganza, riesce a calare il lettore nel periodo storico del ventennio fascista nelle giornate precedenti la visita di Hitler a Napoli. La scrittura è fluida e raffinata, accurata e ben bilanciata, con scelte sempre adeguate al contesto narrativo; i personaggi sono descritti con pochi tratti ma sufficienti a renderceli con una vivezza cinematografica nel loro dolore e nella loro malinconia. Mai una sbavatura, mai un momento di stanchezza, mai un cedimento al superfluo. Un giallo che prima di essere tale è un romanzo d’autore, un puzzle letterario.»