Pasquale Critone
Il tesoro sacrilego
Armando Editore

Proposto da
Antonio Augenti

«I due protagonisti principali, quelli che danno origine a una serie di eventi che rappresentano la struttura dell’opera, Giovanni e Don Pancrazio, sono accecati dall’avidità della ricchezza a tal punto da far commettere quello che per la comunità è il più grave dei delitti: il furto del tesoro della Madonna Addolorata. Entrambi vivranno inizialmente nel lusso e nello sfarzo, negli agi e nelle raffinatezze, ma successivamente le loro famiglie saranno punite e travolte dal destino.
Di indubbio spessore culturale risultano alcune tematiche – la disuguaglianza economica, la libertà e la schiavitù, la condizione femminile e le basi morali della società dell’epoca, i legami di sangue e la solidarietà umana – che emergono come la punta dell’iceberg durante il fruscio delle pagine sfogliate con la richiesta sottesa al lettore di una riflessione attenta.»

Le votazioni sono chiuse

Puoi consultare il calendario per conoscere le prossime scadenze: se non trovi le indicazioni puoi richiederci direttamente le informazioni che ti servono.