Annunciata la premiazione, il 5 aprile alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna

Bologna-Childrens-Book-Fair-1Seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

La premiazione del vincitore alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna

Per il secondo anno consecutivo, le lettrici e i lettori più giovani diventano protagonisti grazie al Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Strega Alberti Benevento SpA, Bologna Fiere-Bologna Children’s Book Fair, Centro per il libro e la lettura e BPER Banca. Fra gli 88 libri candidati a questa seconda edizione, 43 nella categoria di concorso +6, rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni, e 45 nella categoria +11, rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni, le due cinquine finaliste sono:

 

 

 

Categoria +6

  • Muschio (Il Castoro) di David Cirici
  • Quella peste di Sophie (Donzelli) della Contessa di Ségur
  • Maionese, ketchup o latte di soia (Camelozampa) di Gaia Guasti
  • Ulisse racconta (Einaudi Ragazzi) di Mino Milani
  • Maciste in giardino (Rizzoli) di Guido Quarzo

 

Categoria +11

  • Ultimo venne il verme (Bompiani) di Nicola Cinquetti
  • L’estate che conobbi il Che (Rizzoli) di Luigi Garlando
  • Nove braccia spalancate (Edizioni San Paolo) di Benny Lindelauf
  • Il viaggio di Lea (Einaudi Ragazzi) di Guia Risari
  • Smart (Il Castoro) di Kim Slater

 

A selezionarle, lo scorso 28 ottobre, è stato il Comitato scientifico, presieduto allora da Tullio De Mauro e composto da Emma Beseghi (Università di Bologna), Pino Boero (Università di Genova), Ermanno Detti (“Il pepe verde”), Mena Ferrara (insegnante), Milena Minelli (libraia), Mara Mundi (bibliotecaria) e Riccardo Pontegobbi (“Liber”).

Spiega Giovanni Solimine, succeduto a Tullio De Mauro alla presidenza della Fondazione Bellonci: “La Fondazione in questi anni ha fatto e può fare ancora molto per diffondere l’eccellenza della narrativa italiana e l’amore per i libri, interessando i lettori di ogni età. Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è esattamente questo: una chiamata all’azione diretta, che si affianca ad altre iniziative di promozione della lettura come quelle che coinvolgono gli studenti delle scuole superiori nell’assegnazione del Premio Strega Giovani” prosegue. “Anche quest’anno i libri presentati e le due cinquine finaliste selezionate rispecchiano un’ampiezza e una varietà di storie, di temi, di personaggi che consentiranno ai ragazzi di esercitare il proprio spirito critico e la propria fantasia”.

“Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è un’iniziativa di grande importanza – dichiara Franco Boni, Presidente BolognaFiere – per avvicinare i più giovani alla lettura. Un obiettivo che ci vede impegnati con la Fiera del Libro per Ragazzi perché auspichiamo che i bambini di tutto il mondo, in particolare i più sfortunati possano, attraverso i libri, costruire le basi per un futuro migliore. Dovremmo ricordare più spesso quanto le “buone letture giovanili” siano determinanti nel tracciare percorsi di vita ricchi di valori e impegnarci per questo, con entusiasmo, a favorire l’incontro dei più piccoli al meraviglioso mondo dei libri”.

Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è uno strumento prezioso per rilanciare la lettura fin da piccoli, grazie al coinvolgimento diretto che investe i ragazzi di un’importante responsabilità – commenta Romano Montroni, Presidente del Centro per il libro e la lettura – e contribuisce a costruire quell’abitudine alla lettura decisiva per il percorso di crescita e di formazione. Ciò che i bambini e i ragazzi leggono oggi, i temi con i quali si confrontano fra le pagine di un libro, continueranno ad accompagnarli nella loro vita di adulti e di cittadini”.

Assegnato a opere di narrativa pubblicate in Italia, anche in traduzione, tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 30 giugno dell’anno in corso, il Premio Strega Ragazze e Ragazzi nasce con lo scopo di andare alle radici della passione per la lettura, per promuoverne il valore formativo e culturale fin dall’infanzia e dall’adolescenza. Un proposito che si fa azione dando voce diretta a numerosi bambini e ragazzi fra i 6 e i 15 anni che con il loro voto ci racconteranno quali sono le storie più amate.

Il premio di 5.000 Euro per ciascuna categoria di concorso, offerto da Strega Alberti, sarà assegnato da una giuria di 60 scuole elementari e medie dislocate in tutta Italia e all’estero, e verrà consegnato agli autori vincitori a Bologna nell’ambito della Fiera del Libro per Ragazzi (mercoledì 5 aprile, ore 14,30). Nel caso in cui l’opera più votata sia in traduzione, è previsto un premio di pari entità per il traduttore offerto da Bologna Fiere (nella prima edizione ammontava a 2.000 Euro).